Benvenuti

Sei il visitatore n°

contatori

Associazione fondata e presieduta da Ada Orsatti 

SEGUICI

         

 GRUPPO 

Ada Orsatti

Presidente Nazionale AILA ONLUS ADA ORSATTI




Come contattarmi:

    

ailaorsatti@virgilio.it


Consiglio Direttivo

Ada Orsatti       Presidente

Serena Lanzoni           Vice Presidente

Filippo Capestrano       Consigliere     

Romina Magrin         Consigliere

Maria Calogera Schillaci   Consigliere

Antonella Scoca            Consigliere

Sergio Lanzoni            Consigliere


DONAZIONI

Per donazioni ad AILA - Associazione Italiana Lotta Abusi 

Per donazioni ad AILA – Associazione Italiana Lotta Abusi 


Bonifico bancario intestato a : A.i.l.a. Associazione Italiana Lotta Abusi Onlus
Iban


IT98P0843051061000000912942

bonus acqua

Bonus luce e gas – Scarica i moduli

Il Bonus sociale è stato introdotto dal Governo nel 2020 in collaborazione con i Comuni ed Arera (Autorità di Regolazione Energia Reti ed Ambiente); è un aiuto destinato alle famiglie in difficoltà e/o numerose, per riconoscere loro uno sconto sulle bollette di luce, gas e acqua. Possono usufruire dello sconto su bollette di luce, gas e acqua, le famiglie numerose e/o quelle che vivono in una condizione di disagio economico o fisico/sociale.

Hanno diritto al bonus tutti i clienti domestici intestatari di un contratto di fornitura che:

• appartengono ad un nucleo familiare con indicatore Isee non superiore a 8.265 euro;

• appartengono ad un nucleo familiare con almeno 4 figli a carico (famiglia numerosa) e indicatore Isee non superiore a 20.000 euro;

• fanno parte di un nucleo familiare titolare di Reddito di cittadinanza o Pensione di cittadinanza. I titolari di reddito di cittadinanza hanno poi diritto al bonus luce e gas anche se l’Isee supera gli 8.265 euro, mentre possono chiedere lo sconto nella bolletta dell’acqua solo se l’Isee si colloca entro la soglia di 8.265 euro;

• sono intestatari di un contratto attivo di fornitura elettrica e/o gas e/o idrica con tariffa per usi domestici oppure usufruiscono di una fornitura condominiale attiva gas e/o idrica. L’importo del bonus viene scontato direttamente sulla bolletta suddiviso nelle diverse bollette corrispondenti ai consumi dei 12 mesi successivi alla presentazione della domanda. Ogni bolletta riporta una parte del bonus proporzionale al periodo cui la bolletta fa riferimento. Per accedere al bonus sociale, dal 1° gennaio 2021 gli interessati devono solo presentare ai Comuni o ad i CAF, la dichiarazione sostitutiva unica (Dsu) per ottenere l’attestazione Isee utile per le differenti prestazioni sociali agevolate. Una volta verificato il possesso dei requisiti, l’Inps invierà i dati al Sistema informativo integrato che li incrocerà con quelli relativi alle forniture di elettricità, gas e acqua, permettendo di erogare automaticamente i bonus. Possono inoltre ottenere il bonus tutti i clienti domestici affetti da grave malattia o i clienti domestici con fornitura elettrica presso i quali viva un soggetto affetto da grave malattia, costretto ad utilizzare apparecchiature elettromedicali necessarie per il mantenimento in vita. L’elenco delle apparecchiature elettromedicali salvavita che danno diritto al bonus sono state individuate dal Decreto del Ministero della Salute del 13 gennaio 2011. Il bonus per disagio fisico è cumulabile con quello per disagio economico (sia elettrico che gas) qualora ricorrano i rispettivi requisiti di ammissibilità. Ogni ulteriore modulo o approfondimento al seguente link:

Bonus elettrico: https://www.arera.it/it/bonus_sociale.htm

Bonus Gas: https://www.arera.it/it/bonus_gas.htm

Bonus Acqua: https://www.arera.it/it/consumatori/idr/bonusidr.htm

Modifiche al Modulo A e al Modulo RS di cui alla determinazione 12/DACU/2018 e s.m.i

Modulo A

Modulo RS

Modulo B